Impara a navigare con eSail | Il sito ufficiale di Virtual Sailing per PC e Mac

Impara ad andare a vela con eSail!

eSail lavora di pari passo con corsi pratici e a terra:

  • Fornisce un modo per esercitarsi e rinfrescare le abilità.
  • Include un corso di vela completo - "Impara a navigare con eSail" con 17 tutorial dettagliati.
  • 5 tutorial avanzati.
  • Sono incluse abilità di navigazione come terzaroli, ormeggio, carteggio e ancoraggio.
  • Funziona come supporto ai corsi di formazione pratici e teorici di organizzazioni come Vela USA pubblicato a livello internazionale e del RYA.
  • Include sfide per padroneggiare le tue abilità, come gare, cacce al tesoro e sfide al timone.
  • eSail può essere apprezzato sia da principianti che da velisti competenti.
  • Può essere utilizzato nelle lezioni di vela da istruttori qualificati.

I tutorial ti accompagnano in un viaggio virtuale, durante il quale alzi le vele, pratichi la presa dei terzaroli, provi l'ormeggio e impari una buona tecnica di ancoraggio. eSail include anche uno strumento di creazione di carteggio con compasso e righello in modo da poter provare la navigazione.

Infine arrivi al tramonto a Maxwell Marina, momento in cui hai familiarità con la gestione della tua barca usando vele e motore. Una volta completato il corso, sarai pronto per navigare intorno alle 'leggendarie' isole Shearwater e viaggiare in alto mare.

E con il Uomo in Mare (MOB) Add On si può imparare Uomo in Mare competenze con tutorial e sfide creati in collaborazione con Keith Cowell, l'autore del Manuale di sopravvivenza in mare di RYA.

Questo è un elenco completo dei tutorial inclusi:

  • Iniziare
  • I controlli di eSail
  • Conosci la tua barca (Principianti)
  • Prova di Virata - rotta per la boa
  • Prova di Virata - al vento
  • Manovre, Verricelli e Jammers
  • Issare la Randa
  • Regolare la Randa
  • Svolgere e Bordare il Fiocco
  • Virata e Strambata
  • Terzarolare
  • Ammainare le Vele
  • Ancoraggio
  • Sfida di Manovra delle Vele
  • Navigazione
  • Ormeggio di Fianco
  • Ormeggio in Andana

Tutorial avanzati

  • Navigazione veloce
  • Cappa
  • Svergolamento della vela
  • Concavità della vela
  • Spinnaker asimmetrico (gennaker)
Uomo in Mare (MOB) Add On:

  • Uomo in Mare (MOB) a motore
  • Uomo in Mare (MOB) a vela




Profondità vela

maniglia del verricello


"ESail - The Sailing Simulator ha innalzato il punto di riferimento per una formazione sulla navigazione a vela completa, dettagliata ed esaurientemente accurata. In poche parole, i tutorial sono fantastici!"

SIM UK

eSail è disponibile per Windows e Apple Mac
Entra nella comunità di eSail subito!


Puoi anche partecipare a sfide tra cui cacce al tesoro, regate, gare di conduzione e ancoraggio. eSail non è un gioco di gare (anche se ci sono regate), è un software che mira a farti diventare un velista migliore. Quindi tutte le sfide hanno un valido scopo formativo. Ad esempio, le cacce al tesoro ti aiutano a sviluppare il controllo del timone e del gas; le gare ti danno una maggiore consapevolezza di ciò che ti circonda e la capacità di gestire piu' compiti; le sfide di ancoraggio ti aiutano a valutare il fondale marino, il vento e a stimare il probabile cerchio che la tua barca seguirà al variare del vento.

Quindi eSail è lo strumento perfetto per apprendere nuove abilità, rinfrescare vecchie abilità e contemporanemente divertirsi.

Potresti essere interessato a queste conoscenze per la vela:

Segnali sonori sull'acqua
Condizioni di navigazione (base)
Condizioni di navigazione (intermedio)
Regole di precedenza
Come funziona il meteo
Nuove risorse dell'American Sailing Association (ASA)

Impara ad andare a vela con eSail!

Diversamente dagli altri simulatori che sono principalmente rivolti alle regate, eSail è progettato per aiutarti ad imparare vere abilità nella navigazione a vela che possono essere trasferite nel mondo reale. Ed istruttori di vela possono usare eSaile per dimostrare tecniche specifiche. Per esempio come avvolgere correttamente una drizza o una scotta sul winch (verricello).

eSail è progettato per ridurre il divario tra la teoria e l'addestramento pratico. Libri, manuali, corsi in classe ed online sono tutti strumenti essenziali, ma nulla può battere l'essere in acqua per imparere davvero come si va a vela!

Ma per molte persone la possibilità di andare in barca a vela c'è solo una o due volte l'anno nel corso delle ferie. eSail ora consente di stare fuori dall'acqua e di godere dell'apprendimeno di nuove abilità velistiche mentre si naviga in mari virtuali!

Rispondi a questa domanda sulla vela...

Un CQR è un tipo di cosa?

 
 
 



USER POST 21 luglio 2021 (Sorel Mitra)

Stavo anche seguendo un corso RYA e preparando la teoria per RYA Day Skipper prima che arrivasse il Covid. Da quando navigo solo in sim, ecco cosa ho trovato dopo oltre 170 ore su eSail:

Credo che il suo vero potere non derivi dai suoi tutorial ma da:

– Ti aiuta davvero a concentrarti sulle attività del ponte e del pozzetto. Nelle mie prime ore su di esso ho trovato davvero difficile il lavoro mentale per fare tutte le azioni per alzare le vele o terzarolare. Ho faticato molto a ricordare i passaggi e quale linea allentare, lasciare andare o tirare. Dopo molte ore su eSail ho recentemente scoperto che ora svolgo attività veliche quasi come una seconda natura: alzare, terzarolare, abbassare, virare, strambare, cambiare vela di prua. Sono persino riuscito a sollevare e regolare il gennaker appena aggiunto da solo senza seguire il tutorial.

– Aiuta a capire le andature in modo “pratico” – ovviamente la barca sim è diversa dalle barche reali, ma poi le barche reali differiscono anche tra loro quindi quello che ho imparato è che devi adattarti alla tua barca – la teoria aiuta, ma quello che devi fare è guardare e sentire la tua barca e poi immagino che sarai in grado di farlo anche su barche vere. Inizialmente stavo cercando di impostare le vele "secondo le regole" e ho continuato a lottare con questo. Una volta che ho iniziato a “sentire” la sim boat (guardando quello che fa e ricordando come funzionano le vele) ho iniziato ad essere in grado di trimmare le vele per 1) prendere una velocità decente 2) stabilizzare la barca 3) evitare un timone eccessivo – Su certi punti di vela sono anche in grado di togliere le mani dal timone (senza pilota automatico!) e far seguire alla barca una rotta che ho scelto

– Nessuna marea o corrente, ma credo che abbia un margine di manovra, quindi la tua rotta ne è alterata. Anche con vento forte è abbastanza difficile mantenere una rotta stabile quindi vai avanti e stima la tua posizione se puoi! Non sono ancora sicuro se il margine di manovra sia una cosa, ma almeno si può praticare il dead reckoning: esci da qualsiasi vista di terra, prendi un bersaglio nel mezzo dell'oceano in coordinate lat/long e prova a colpirlo senza mai guardare il tuo GPS. Stima la tua posizione e una volta che credi di aver raggiunto il tuo obiettivo confrontalo con il sim GPS. Poiché le isole Shearwater si trovano ad alcune coordinate nell'Atlantico, puoi utilizzare Open CPN per il tuo lavoro cartografico al di fuori della copertura delle carte sim disponibili.

– Abituati a stimare e tracciare la tua posizione sul grafico all'ora. Lascia la sim in esecuzione (magari con il pilota automatico attivato o per ulteriori sfide senza di essa), vai a fare le tue altre attività e cerca di non dimenticare di tracciare il tuo EP sul grafico (Open CPN o sim chart). Prova a stimare la velocità media e la rotta. Fallo per alcune ore e poi confronta il tuo EP con il sim GPS: a che distanza sei?

– Pilotaggio. Disegna il tuo piano di pilotaggio e seguilo. Questo aiuta prima di imparare a memoria le isole. Ignora il GPS/plotter e pilota la tua barca con il tuo piano di pilotaggio.

– Aiuta a costruire il coordinamento. Hai "equipaggio" ma mi sento più come se stessi navigando da solo dove ho bisogno di tenere il timone, regolare le vele, fare attenzione a quella brutta nave che ti sta inseguendo per investirti, tenere d'occhio la profondità e presto.

– Ti aiuta a diventare un decisore. Sei nel passaggio della Virginia determinato a battere al vento e la brutta nave appare davanti a te. Cerca di non scappare con il tuo motore e trova un modo per stare lontano da quella nave mentre sei ancora in controllo della tua barca. Oppure stai andando dritto tra due rocce credendo di poter passare tra di loro e la profondità sta cambiando rapidamente. Lo fissi come me e ti incagli o fai una virata o una strambata dell'ultimo minuto per sfuggire al pericolo?

– Aggiunge valore reale con il parcheggio. Immagino che non sia facile esercitarsi a parcheggiare con barche vere, c'è sempre il pericolo di urtare qualcosa. Con la sim boat non ti interessa e hai la possibilità di imparare le basi. So che le condizioni della vita reale sono diverse, ma una volta che ti rendi conto che ti aiuta a orientarti nell'ormeggio a un pontone - il vento simulato ti spinge davvero forte e ha alcuni punti stretti in cui scoprirai che devi bilanciare il tuo velocità – troppo bassa e il vento ti spinge, troppo alta ed è difficile controllare la barca. Prova ad ormeggiare a un pontone all'interno di Port Fogarty con 30 nodi di vento e capirai cosa intendo. Ovviamente, non barare utilizzando diverse visuali della telecamera. Resta al timone e cerca di avere un'idea della lunghezza della barca, di come si muove, di come il vento la spinge - penso che questo aiuti con le barche vere nello stesso modo in cui le persone che imparano a guidare le auto fanno buon uso dell'auto simulatori di guida.

In breve, credo che non ci sia niente come essere su una vera barca, ma manca quello, o se stai principalmente facendo l'equipaggio invece di comandare quella vera barca, un simulatore può aiutarti almeno a avvolgere la tua mente intorno alle solite attività dello skipper, quindi quando lo colpisci vera barca almeno hai la giusta mentalità.

eSail è disponibile per Windows e Apple Mac.
Entra nella comunità di eSail subito!